20Ottobre2016

Finalmente nostra la Gran Guardia!

Si è svolta mercoledì 12 ottobre 2016, alle ore 11, la Cerimonia per la firma dell'Accordo di Valorizzazione tra Comune di Gaeta, Ministero dei Beni Culturali e del Paesaggio e Agenzia del Demanio. Atto determinante per l'acquisizione gratuita del prestigioso edificio borbonico situato nel cuore di Gaeta Medievale.

Rimasta chiusa ed in disuso per circa trent'anni La Gran Guardia ha riaperto i battenti e ha accolto la Città.

Finalmente nostra  la Gran Guardia!

Tags: News News

Lo storico Palazzo diventa patrimonio del Comune. La Gran Guardia ritornerà a vivere nel Centro Storico S. Erasmo, cuore pulsante della vita culturale e artistica gaetana, punto strategico di riferimento per chiunque, turisti e cittadini, per la ricchezza di siti e beni storici, culturali e artistici, qui custoditi gelosamente, ma aperti alla fruizione pubblica. In tale contesto potrà rinascere la Gran Guardia per essere inserita, quale luogo simbolico d'accesso, all'importante circuito museale e storico - culturale creatosi negli anni e che oggi rappresenta un'offerta culturale internazionale di peculiare rilievo. Contestualmente esso potrà  essere sede privilegiata di manifestazioni ed iniziative mirate, in piena sintonia con il valore e la storia dell'edificio, il quale si presta a fungere anche da auditorium per eventi musicali di elevato profilo artistico.

"Siamo entrati nella Storia - ha dichiarato il Sindaco  Cosmo Mitrano - per riappropriarci di una pagina, troppo a lungo rimasta vuota! La riempiremo di forme e contenuti ...quelli ispirati alle radici più profonde, più intime, ma anche più preziose della Cultura, dell'Arte, delle Tradizioni della nostra meravigliosa Gaeta!     Sarà una pagina aperta al futuro....  sarà compito dei nostri giovani continuare a scriverla!!

05Mag 10Dic

Al via Pagine di Storia: scrittori, giornalisti e intellettuali raccontano

Debutta il prossimo 8 giugno a Gaeta la rassegna Pagine di Storia: scrittori, giornalisti e intellettuali raccontano, prestigiosa iniziativa che rientra nel Festival Nazionale della Storia realizzato nell'ambito del progetto Gaeta e la Marina Militare: un legame storico lungo 160 anni promosso dal Comune di Gaeta e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ufficio struttura di missione e valorizzazione anniversari nazionali e della dimensione partecipativa delle nuove generazioni, con il Patrocinio della Marina Militare.

Ospiti d’eccezione di un viaggio nella Storia del Paese che si concluderà a dicembre, Gherardo Colombo, Carlo Lucarelli, Melania Mazzucco, Antonio Scurati e Paolo Mieli, protagonisti di un ciclo di cinque incontri di alto profilo ad ingresso libero che si svolgerà in diversi luoghi rappresentativi della città di Gaeta.