30Novembre2020

“Vita indipendente”, l'avviso pubblico distrettuale.

Comune di Gaeta

Consentire di vivere con piena consapevolezza, alla pari con gli altri, la propria autonomia. Questa la principale finalità dell'avviso pubblico distrettuale "Vita indipendente" che permette alle persone con disabilità di scegliere programmi di accrescimento della consapevolezza,  di abilitazione e di sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana e per il raggiungimento del maggior livello di autonomia possibile.

"Un'importante iniziativa - commenta il Sindaco Cosmo Mitrano - che consente alle persone con disabilità di poter godere dei diritti umani e delle libertà fondamentali sanciti dalla Convenzione dell'ONU. Anche in questa circostanza insieme ai colleghi Sindaci del Distretto Socio-Sanitario LT/5 abbiamo ampiamente condiviso la volontà politica di sostenere un percorso di inclusione che garantisce pari dignità ed uguaglianza e che incentiva lo sviluppo progressivo dell'autonomia della persone destinatarie dell'intervento in base alle loro capacità, potenzialità e necessità. Altrettanto fondamentale - conclude Mitrano - dare continuità a quelle persone che hanno già intrapreso il percorso in maniera tale da porre le basi per divenire in futuro un modello di vita strutturato evitando anche la regressione dei livelli di autonomia acquisiti".

Il progetto “Vita Indipendente” garantisce infatti l'autodeterminazione, la promozione della massima autonomia possibile e dell’empowerment nelle persone con disabilità attraverso la realizzazione di un percorso assistenziale ad impatto possibilmente decrescente attraverso l’utilizzo di soluzioni personalizzate definite sulla base delle caratteristiche di ogni singolo richiedente.  Si vuole aumentare l’autonomia e favorire la capacità di autodeterminarsi e realizzarsi delle persone disabili a livello lavorativo/formativo, familiare, relazionale e sociale. Un progetto che favorisce un percorso di autonomia che porti alla consapevolezza della possibilità di trovare una propria collocazione in un ambiente lavorativo adeguato dove trovare attività che possono rispondere ai bisogni e creare i presupposti per un eventuale successivo inserimento. Il progetto "Vita indipendente" offre inoltre esperienze di vita autonoma ai beneficiari. Nello specifico il servizio verrà realizzato in appartamenti/strutture di accoglienza di tipo familiare, accreditate presso il Distretto socio sanitario per l’erogazione del servizio presso le diverse organizzazioni del Terzo Settore operanti nel territorio del Distretto socio sanitario LT/5, ipoteticamente per 6 utenti, per 1 weekend al mese per 12 mensilità.

"Si andrà a garantire - aggiunge l'Assessore alle Politiche comprensoriali Gianna Conte - il pieno sostegno nell’intero percorso di vita per l’inclusione sociale a quelle persone con disabilità che hanno determinati requisiti esplicati nell'avviso pubblico. Proseguiamo con iniziative comprensoriali messe in campo dal Distretto Socio-Sanitario LT/5 a sostegno delle fasce sociali più vulnerabili. Tutto ciò per garantire una partecipazione attiva del soggetto beneficiario al suo progetto personalizzato migliorandone la qualità della vita".

Possono presentare domanda di ammissione per la concessione di contributi per la realizzazione di progetti personali per la “Vita indipendente” le persone che, alla data di presentazione della stessa, sono in possesso dei seguenti requisiti:

1)   Cittadinanza italiana o in  uno Stato appartenente all’Unione Europea, oppure cittadinanza in uno Stato non appartenente all’Unione Europea per i cittadini muniti di permesso di soggiorno CE ai sensi del D.Lgs. n. 286/98 e ss.mm.ii.;

2)   Residenza in uno dei Comuni che afferiscono al Distretto Socio-Sanitario LT/5 ossia Gaeta, Formia, Minturno, Itri, SS. Cosma e Damiano, Castelforte, Spigno Saturnia, Ponza e Ventotene;

3)   Avere compiuto 18 anni di età e non avere un’età superiore a 64 anni con capacità di autodeterminarsi ed esprimere la propria volontà direttamente, ovvero mediante il proprio rappresentante legale;

4)   Condizione di disabilità certificata dal verbale della Commissione Medico-Legale competente, ai sensi all’art. 3 c. 3 L. 104/92, che non sia determinata da naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità.

5)   Assenza di ogni altro beneficio di competenza sociale;

6)   Attestazione ISEE del nucleo familiare in corso di validità;

La domanda, debitamente compilata dovrà essere redatta su apposito modello (Allegato A1), e entro il 18 dicembre 2020, al protocollo generale dei nove Comuni del Distretto LT/5, tramite un plico debitamente chiuso e controfirmato su tutti i lembi di chiusura in maniera da garantirne l’integrità.

Il plico, oltre al nome e all’indirizzo del mittente, dovrà riportare la dicitura NON APRIRE – Domanda  “PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI  IN MATERIA DI “VITA INDIPENDENTE” RIVOLTO A PERSONE CON DISABILITÀ”. Sarà compito dei Comuni trasmettere le domande all’Ufficio di Piano del Distretto Socio Sanitario LT/5 entro 15 giorni dalla data di scadenza del presente Avviso.

Il recapito del plico, che potrà avvenire a mano, con raccomandata A/R o mediante Agenzie di recapito autorizzate, rimane a totale rischio del mittente e farà fede il timbro di ricezione ai Comuni del Distretto Socio Sanitario LT/ 5.

Non sono ammissibili le domande presentate con modalità diverse da quelle sopra indicate. Non è ammessa la presentazione di più domande da parte della stessa persona nell’arco di validità del presente avviso. Nel caso di presentazione di più domande sarà istruita la prima validamente ricevuta in ordine di tempo.

Le finalità ed i requisiti d'accesso, i termini e le modalità per la presentazione delle domande ed ulteriori approfondimenti, possono essere acquisiti consultando il sito del Comune di Gaeta www.comune.gaeta.lt.it alla voce "in evidenza" nell'area dedicata al "Distretto Socio-Sanitario LT/5": http://www.comune.gaeta.lt.it/Distretto-Socio-Sanitario-LT-5/AVVISI-DISTRETTO-SOCIO-SANITARIO-LT-5

Per ogni ulteriore informazione i cittadini possono rivolgersi:

  • Al Servizio Sociale professionale del proprio Comune di Residenza
  • All’Ufficio di Piano del Distretto LT/5 presso il Comune di Gaeta – Capofila Distretto LT/5

 

Sede UdP del Distretto LT/5 PIAZZA XIX MAGGIO, GAETA Tel. 0771/469448
Comune di Formia Via Lavanga, 140 Tel. 0771/778613
Comune di Gaeta Piazza XIX Maggio Tel. 0771/469465
Comune di Minturno Via Principe di Piemonte,1 Tel. 0771/6608263
Comune di Itri P.zza Umberto, 1 Tel. 0771/732120
Comune di SS. Coma e Damiano L.go E. De Nicola, 5 Tel. 0771/607829
Comune di Castelforte P.zza Municipio,1 Tel. 0771/607925
Comune di Spigno Saturnia P.zza Dante,1 Tel. 0771/64021 (8)
Comune di Ponza P.zza Pisacane, 1 Tel. 0771/80108
Comune di Ventotene P.zza Castello, 1 Tel. 0771/85014